April 03 2020 Friday at 01:00 PM

DEUS CINELLI RIDE "THE MOTTARONE, A CLASSIC...IN ONE BREATH"

The Third stage of Deus Cinelli Ride went beyond any expectation! Despite the hot summer and the weekend runaway, a joint group of riders showed up by 8 am at Sesto Calende’s railway station, to ride with us. After some greetings, the fine-tuning of the bicycles and the bottle’s replenishment, we all got on our saddles towards Arona, along Lago Maggiore and then Mottarone’s ascent. We immersed ourselves into the natural reserve of Mottarone, crossing the Strada Borromea, where the shades of trees refreshed the climb. After the woods, a wonderful landscape revealed to our eyes and from Mottarone’s altitude of 1.400 m, we forgot about being tired. Lago Maggiore on one side, Lago d’Orta on the other and Monte Rosa in control of this incredible scenary. At this point, we granted ourselves a little break at the refuge, in which we swapped our energy bars with some good sandwiches; after some pictures we finally started the descent towards Lago d’rota. The skills of all partecipants, the perfect clime and the outstanding route drove us fast down to the starting point. In the end, we said our goodbyes, remembering the next ride: September 18 on Lago di Garda! For more infos: cycleworks@it.deuscustoms.com Il terzo ride ha superato ogni aspettativa! Nonostante l’estate inoltrata, il caldo imperante ed il fuggi fuggi dei fine settimana al mare, un gruppo carico, preparato e affiatato si è presentato alle 8.00 alla stazione di Sesto Calende per pedalare con noi. Dopo i saluti, la messa a punto degli ultimi dettagli sulle bici e il carico delle borracce, tutti in sella alla volta di Arona, costeggiando il Lago Maggiore ed iniziando una dolce salita alla volta del Mottarone. Ci siamo immersi nella riserva naturale del Parco del Mottarone, attraverso la Strada Borromea, dove l’ombra creata dagli alti alberi ha reso la salita più leggera. Usciti dal bosco si è aperto davanti a noi uno scenario meraviglioso, e raggiunta la cima a 1.400 m, la vista del panorama ci ha fatto dimenticare ogni fatica. Il Lago Maggiore da una parte, il Lago d’Orta dall’altra ed il Monte Rosa a dominare la scena. Ci siamo concessi una sosta presso il rifugio dove alle barrette energetiche abbiamo preferito pane e salame e dopo qualche foto d’obbligo siamo risaliti in sella, scendendo alla volta del Lago d’Orta. La preparazione dei ragazzi, il clima perfetto ed il percorso meraviglioso ci hanno rapidamente riportati al punto di partenza. Ci siamo salutati augurandoci le buone vacanze e dandoci l’appuntamento al ride del 18 settembre sul Lago di Garda! Per info: cycleworks@it.deuscustoms.com