August 26 2020 Wednesday at 07:08 AM

Deusky 510

We wanted more. We were looking for a full crazy bike, but with a unique style fully inspired from the sixties, and we find another Husky. The perfect basis, a beautiful Husqvarna 510R SM, an iconic bike of the Supermoto racing world. But with a license plate, some lamps, low weight, and a lot of horses. Well, the original bike looks like a memory, we discard a lot of things, also some kilos, but we keep the horses.

And then we change the plastic with aluminium – for the tank and fenders – we realize new racing radiators, we change the rear frame, make a new and smallest electrical wire, and change the suspension. Using a Ohlins shock for the rear and new internal kit for the front. The Daytona tacho is new, like the Leovince titanium exhaust. And then use lot of matt black for the frame, the swing arm, the suspension and the rims. Last touch: some red, for the tank and for the racing  cylinder head.

The first Deusky was difficult to forget, that second badevil people.

The bike features are: - Aluminium Body work: tank, font fender, rear fender - Ohlins Rear shox - New racing radiator - Rear seat frame rebuild - Black wheels with racing tyres road legal - Custom saddle - Full exhaust with Leovtitince titanium silencer - Racing electrical System - Daytona digital tacho

Volevamo di più. Una moto cattiva, maleducata e anche un po’ ribelle, ma sempre con uno stile assolutamente unico e totalmente ispirato agli anni '60. E abbiamo trovato un'altra Husky, la base perfetta. Una bellissima Husqvarna 510 R SM, che oltre ad essere una vera icona del mondo Supermoto racing, è una vera teppistella. Ma regolarmente omologata, con targa, fanali, un peso contenuto e tanti cavalli. Certo, di lei è rimasto ben poco, abbiamo tenuto soprattutto i cavalli ed il carattere, e poi abbiamo modificato tanto e tolto altro peso.

Tanto per cominciare la plastica ha lasciato il posto all’alluminio, e nel mentre abbiamo rifatto i radiatori, il telaietto posteriore, ricostruito l’impianto elettrico, e rivisto completamente le sospensioni. Dietro c'è ora un monoammortizzatore Ohlins, stessa marca delle cartucce più performanti che abbiamo dedicato alla forcella. Il cruscotto è Daytona digitale, lo scarico in Titanio, con silenziatore Leovince e collettori handmade.

Il tocco finale è stato dato dal nero opaco, ne abbiamo usato un bel po': telaio, forcellone, steli forcella, cerchi. Ed al centro un po’ di rosso, quello del serbatoio e quello della testa Husqvarna preparata.

 La prima Deusky ha stregato, questa pare non sia possibile togliersela dalla testa.

Ecco le principali modifiche: - Body work tutto in alluminio: serbatoio, parafango posteriore e parafango anteriore - Monoammortizzatore Ohlins e cartucce forcella - Radiatori specifici racing - Telaietto posteriore specifico - Cerchi neri, pneumatici racing road legal - Sella custom - Scarico completo Leovtitince con silenziatore in titanio - Impianto elettrico racing - Contachilometri Daytona - Porta targa in acciaio